Governance: servizio,
competenza e impegno

Organi istituzionali

L’articolo 4 del D. Lgs. 153/1999 sancisce il principio della separazione funzionale, prevedendo per le fondazioni di origine bancaria una struttura di governo formata da organi collegiali distinti per ciascuna delle funzioni che in essa si svolgono: indirizzo, amministrazione e controllo. La composizione degli organi è soggetta ad alcuni vincoli, tra cui la rappresentatività degli interessi della comunità territoriale di riferimento.
La governance di Fondazione Monteparma è basata su un modello di gestione e controllo costituito da quattro organi previsti dallo Statuto che contribuiscono allo svolgimento delle attività della Fondazione: Consiglio Generale (Organo di Indirizzo); Consiglio di Amministrazione (Organo Amministrativo); Presidente; Collegio dei Revisori (Organo di controllo). L’attività della Fondazione è diretta dal Segretario Generale.
Il 23 aprile 2021 il Consiglio Generale ha eletto Presidente Mario Bonati, già membro del Consiglio di Amministrazione.

Sale-Museo Amedeo Bocchi, Fondazione Monteparma

Consiglio Generale

All’Organo di indirizzo compete una funzione di carattere strategico, inerente alla determinazione dei programmi, delle priorità e degli obiettivi della Fondazione, oltre che alla verifica dei risultati.

Presidente

Laureato in Giurisprudenza, iscritto all’Ordine degli Avvocati di Parma dal 1990. Avvocato cassazionista, esercita la professione in Parma, nel settore del diritto penale, nel quale svolge sia attività stragiudiziale di consulenza anche per enti e/o imprese, sia attività giudiziale. Consigliere dell’Ordine degli Avvocati per due mandati, è stato anche relatore nell’ambito di svariate iniziative di formazione continua degli avvocati. Dal 2021 è Presidente di Fondazione Monteparma.

Vice Presidente

Professore ordinario di Fisica Teorica presso l’Università di Parma fino al 2018, Luca Trentadue ha coordinato il Dottorato di Ricerca in Fisica ed è stato Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Fisica nello stesso Ateneo. Svolge attività di ricerca presso diversi centri e laboratori, italiani ed esteri, tra cui il Consiglio Europeo di Ricerche Nucleari (CERN) e ha realizzato e coordinato alcune mostre scientifiche interattive dell’Università di Parma.

Consiglieri

Amministratrice Delegata del Gruppo Feltrinelli dal 2022, è anche Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione del Polo del Gusto (gruppo Illy) e Consigliere di Amministrazione di Tecnica Group. Dopo aver ricoperto ruoli di CEO per aziende del Lusso e della moda come Emilio Pucci, gruppo LVMH, Ralph Lauren Europa e Valentino Spa, è stata CEO di Agnona, azienda del gruppo Ermenegildo Zegna. Ha iniziato la sua carriera nella società di consulenza strategica McKinsey & Co. dopo aver conseguito una laurea in Scienze Economiche all’Università di Bologna.

Consulente e formatore in tema di sostenibilità ambientale, mobilità sostenibile e responsabilità sociale d’impresa, dal 2011 è Presidente dell’Associazione WWF di Parma, ruolo che lo vede impegnato in tavoli e consulte con enti pubblici sui temi dello sviluppo sostenibile, clima, energia, caccia e gestione faunistica, verde pubblico e mobilità, in attività di fundraising, formazione ed educazione ambientale nelle scuole, progetti di volontariato e gestione di aree protette in convenzione con enti locali.

Imprenditrice nel campo della comunicazione e dell’organizzazione eventi, attualmente è Presidente della Confesercenti Parma, del Gruppo Giovani Imprenditori Confesercenti Nazionale e di Impresa Donna Confesercenti Emilia Romagna; inoltre, fa parte del Consiglio di Amministrazione di Confesercenti Servizi s.r.l e di Confesercenti Sviluppo Impresa Soc. Coop. A.r.l., della Giunta Regionale Confesercenti, della Presidenza Confesercenti Nazionale e del Consiglio di Amministrazione Alma – Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

Dottore in Legge e anche in Relazioni Internazionali, possiede la qualifica di Mediatore in ambito giuridico, collabora nella predisposizione di seminari e lezioni in ambito sociologico e dal giugno 2019 è membro del CIRS – Centro Interdipartimentale di Ricerca Sociale dell’Università di Parma. Si occupa inoltre di temi legati al rapporto tra Oriente e Occidente in ambito religioso.

Diplomato in arpa e laureato in Filosofia. Nel 1998 diventa I^ arpa solista dell’Orchestra Giovanile Italiana. È vicepresidente dell’Associazione Italiana dell’Arpa, docente di arpe storiche e basso continuo presso il Conservatorio reale di Anversa e da anni si dedica all’esecuzione su strumenti storici. Monaco benedettino e sacerdote, si è formato presso la scuola di biblioteconomia e paleografia della Biblioteca Apostolica Vaticana; già direttore della Biblioteca del Monumento Nazionale di Montecassino, è Canonico e Fabbriciere della Basilica cattedrale di Parma, Conservatore dell’Archivio storico diocesano e dell’Archivio capitolare.

Affermata ricercatrice, autrice di oltre 80 pubblicazioni scientifiche, ricopre dal 2008 il ruolo di Direttore della Struttura Complessa Medicina Nucleare dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Laureatasi in Medicina e Chirurgia all’Università di Bologna, ha conseguito la specializzazione in Medicina Nucleare all’Università Statale di Milano. Ha lavorato presso la Divisione di Medicina Nucleare dell’Ospedale Niguarda di Milano e nel 2002 è diventata direttore della Struttura Complessa Medicina Nucleare dell’Ospedale Brotzu di Cagliari. Nel 2018 ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale a professore associato di Diagnostica per Immagini e Radioterapia.

Avvocato civilista. Dal 1995 al 1998 è stato Assessore del Comune di Fidenza con delega alle attività economiche e allo sport. Ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione di ASCAA S.p.a (ora Emiliambiente S.p.a.) dal 1999 al 2005. E’ Presidente dei Revisori dei Conti di A.RI.M Fidenza, un’associazione di volontariato che opera nell’ambito della salute.

Laureato in Pedagogia, ha lavorato presso l’Università di Parma dal 1974 al 2017, assumendo responsabilità crescenti fino a ricoprire il ruolo di Coordinatore di Elaborazione Dati. Presso lo stesso Ateneo, ha svolto attività di carattere formativo, preso parte a commissioni di concorso e a progetti di ricerca scientifica riguardanti l’ambito informatico. Molto attivo nel volontariato, è stato insignito di numerosi premi e benemerenze. Dal 2016 è Presidente del Comitato di Parma della Croce Rossa Italiana.

Consiglio di Amministrazione

All’Organo amministrativo spettano compiti di gestione nonché di proposta e di impulso dell’attività della Fondazione nell’ambito dei programmi, delle priorità e degli obiettivi stabiliti dall’Organo di indirizzo.

Presidente

Laureato in Giurisprudenza, iscritto all’Ordine degli Avvocati di Parma dal 1990. Avvocato cassazionista, esercita la professione in Parma, nel settore del diritto penale, nel quale svolge sia attività stragiudiziale di consulenza anche per enti e/o imprese, sia attività giudiziale. Consigliere dell’Ordine degli Avvocati per due mandati, è stato anche relatore nell’ambito di svariate iniziative di formazione continua degli avvocati. Dal 2021 è Presidente di Fondazione Monteparma.

Vice Presidente

Con una pluriennale esperienza manageriale e una profonda conoscenza del settore finanziario,  ha ricoperto ruoli dirigenziali e direttivi  presso importanti istituzioni bancarie italiane ed estere.  Nominato Cavaliere della Repubblica, ha ricoperto anche il ruolo di amministratore in azienda industriale quotata alla borsa di Milano, con competenza sulla comunicazione e nuovi progetti legati al mondo dello sport.

Consiglieri

Laureata in Economia e Commercio, rappresenta la quarta generazione di imprenditori conservieri. È amministratore delegato di Delicius Rizzoli SpA con delega alla sostenibilità.  Oggi è membro, tra gli altri, del CdA della Fondazione Collegio Europeo di Parma, del Centro Agroalimentare e Logistica di Parma, della Scuola Europea di Parma, del Centro Etica Ambientale e di Mister Smart Innovation. È Presidente del CdA di Cisita Parma Scarl e membro del Consiglio direttivo di Italia del Gusto e di Ancit. E’ stata membro del Consiglio della Camera di Commercio di Parma e del Comitato d’indirizzo della Stazione Sperimentale per le Conserve.

Professore ordinario di Economia degli Intermediari finanziari presso l’Università degli Studi di Parma. È stato Direttore del Dipartimento di Economia, Coordinatore della Laura Specialistica in Finanza e Risk Management e Presidente del Master in Finanza per lo sviluppo. Tuttora docente universitario, si occupa principalmente di temi attinenti alla finanza delle piccole e medie imprese.

Docente di etica dei media e deontologia della comunicazione presso lo IUSVE, l’Istituto Universitario Salesiano di Venezia e Verona, e di giornalismo presso l’Università di Parma, ha una lunga esperienza come giornalista culturale. Presiede il Comitato etico del Constructive Network, la rete italiana dei comunicatori e dei professionisti dell’informazione che credono nel giornalismo costruttivo e delle soluzioni. Collabora con aziende, fondazioni ed enti pubblici e privati, in qualità di communication & ethics coach. Ha pubblicato molti volumi, e suoi contributi sull’etica della comunicazione sono apparsi in diverse pubblicazioni scientifiche e libri divulgativi.

Collegio dei Revisori

All’Organo di controllo compete l’azione di garanzia del rispetto dei requisiti di trasparenza ed accountability, con riferimento all’operato sia dell’Organo di indirizzo, quale interprete dei valori di utilità sociale propri della Fondazione, sia del Consiglio di Amministrazione, quale soggetto che assume scelte nel rispetto delle norme, dello statuto, dei regolamenti e delle linee tracciate dall’Organo di indirizzo.

Presidente

Laureato in Economia e Commercio, ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della Professione di Dottore Commercialista nel 1994, anno dal quale esercita l’attività libero professionale occupandosi di consulenza fiscale, amministrativa, contrattuale, societaria e aziendale. E’ iscritto nel Registro dei Revisori Legali dei conti ricoprendo diverse cariche in collegi sindacali e nell’elenco del Consulenti Tecnici del Giudice presso il Tribunale di Parma per il quale ricopre incarichi in procedure concorsuali e quale C.T.U. e C.T. Ha lavorato in primaria società di revisione occupandosi di revisione e certificazione dei bilanci.

Revisore

Laureato in Economia e Commercio, ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della Professione di Dottore Commercialista nel 1994, anno dal quale esercita l’attività libero professionale occupandosi di consulenza fiscale, amministrativa, contrattuale, societaria e aziendale. E’ iscritto nel Registro dei Revisori Legali dei conti ricoprendo diverse cariche in collegi sindacali e nell’elenco del Consulenti Tecnici del Giudice presso il Tribunale di Parma per il quale ricopre incarichi in procedure concorsuali e quale C.T.U. e C.T. Ha lavorato in primaria società di revisione occupandosi di revisione e certificazione dei bilanci.

Revisore

Laureata in Economia e Commercio nel 1994, esercita l’attività professionale di Dottore Commercialista dal 1996, occupandosi di consulenza societaria, amministrativa, contabile e fiscale, anche per enti non profit. È iscritta nel Registro dei Revisori Legali dei conti ricoprendo la funzione di Revisore Legale e/o Sindaco in società private e/o di diritto pubblico e/o in house partecipate interamente da enti pubblici. Svolge altresì l’attività di perito e/o consulente tecnico di ufficio su nomina del Tribunale di Parma, in materia di valutazioni aziendali e consulenze tecniche bancarie.

Segretario Generale

Il Segretario Generale è posto a capo della struttura operativa della Fondazione, con il compito di dare attuazione alle delibere del Consiglio Generale e del Consiglio di Amministrazione.

Segretario Generale della Fondazione dal 2012, proviene dal settore bancario dove ha ricoperto incarichi dirigenziali negli ambiti delle risorse umane, commerciale-marketing, finanza, segreteria generale e di presidenza, partecipazioni, relazioni esterne. E’ stata segretario del consiglio di amministrazione e del comitato esecutivo di Banca Monte Parma, consigliere di amministrazione e poi segretario-responsabile del Fondo Pensione Complementare del personale della stessa banca. Ha curato diversi volumi d’arte del ‘900.